News | 16 Luglio 2019 | Autore: redazione

Calibrazione telecamere e radar: RCCS 2 by TEXA si fa in tre

Il nuovo sistema RCCS 2 di TEXA permette agli autoriparatori di gestire in modo indipendente tutte le fasi di lavoro, includendo ora il controllo dell’assetto su auto e veicoli commerciali leggeri, offrendo un servizio semplice, sicuro e altamente professionale.

 

L’attenzione di TEXA verso la problematica della taratura ADAS aveva già prodotto una prima soluzione dedicata prevalentemente alle carrozzerie, il sistema modulare multimarca TEXA RCCS, in grado di effettuare in modo rapido ed efficace la calibrazione di radar e telecamere su un veicolo incidentato.

Ad Autopromotec, l’azienda di Monastier di Treviso ha presentato l’evoluzione di questo sistema, RCCS 2 e le attività di supporto a interventi di questo tipo: i due corsi specialistici TEXAEDU D9C e D9T dedicati agli ADAS, e una linea Call Center ADAS dove il professionista può rivolgersi per ottenere informazioni e un concreto aiuto.
Ma torniamo al prodotto e alle sue caratteristiche: ecco come è composto il sistema, che garantisce all’autoriparatore di poter gestire in modo indipendente tutte le fasi di lavoro, incluso il controllo dell’assetto su auto e veicoli commerciali leggeri.

La nuova soluzione RCCS 2 è costituita da un robusto supporto principale, regolabile sia in altezza (grazie all’azionamento elettrico di cui è dotata) sia perpendicolarmente rispetto al veicolo. La barra di regolazione è equipaggiata con due distanziometri, un piatto riflettente scorrevole, provvisto di laser centrale per il puntamento del radar frontale. Sopra la struttura è presente un’ulteriore livella laser utile per trovare il centro semplicemente puntandola sul logo anteriore del mezzo.

Questa dotazione permette di collocare la struttura e di allinearla in modo corretto con estrema facilità e precisione, oltre che in totale sicurezza.
RCCS 2 è disponibile in tre versioni: con aggrappi su cerchio, su pneumatico e con kit controllo assetto, sensori CCD e aggrappi su cerchio.
RCCS 2 con aggrappi su cerchio o su pneumatico, per l’allineamento del veicolo, utilizza due pratiche bandelle di puntamento, sulle quali vengono indirizzati i laser dei due distanziometri presenti sull’asse principale della struttura.

Prima di procedere con la calibrazione degli ADAS, infatti, è necessario verificare il corretto assetto del veicolo, così da non invalidare la procedura. Per coloro che non hanno gli strumenti adatti per effettuare questo procedimento, TEXA offre la possibilità di espandere RCCS 2 con aggrappi su cerchio aggiungendo i rilevatori elettronici CCD. In questo modo è possibile verificare anche il controllo dell’assetto e l’allineamento digitale, senza dover ricorrere ad altre strutture esterne.

RCCS 2 con kit di controllo assetto prevede l’utilizzo di quattro rilevatori elettronici CCD provvisti di sensori a infrarossi, da installare sia sulla struttura RCCS 2 sia sulle ruote, attraverso il sistema di aggrappi a quattro punti con fissaggio sul cerchio.
La leggerezza dei rilevatori e l’assenza di cavi di collegamento tra anteriori e posteriori assicurano massima praticità d’uso e un’assoluta precisione nella misurazione degli angoli del veicolo.

L’elevata accuratezza di questo sistema è garantita anche dall’impiego dell’Alignment Check, l’applicativo software che permette, in pochi semplici step, di effettuare due tipologie di operazioni: un rapido controllo dell’allineamento di RCCS 2 rispetto all’angolo di spinta del veicolo e al piano di lavoro dell’officina, ma anche la verifica della convergenza delle ruote.
A questo punto è possibile procedere con una corretta calibrazione di telecamere e radar.

Il software IDC5 guiderà poi l'autoriparatore passo dopo passo in tutte le fasi della procedura di calibrazione, grazie a schede help dedicate e specificatamente sviluppate per ciascun veicolo.

Photogallery

Tags: TEXA adas

Leggi anche

2019© Collins Editore - P.Iva 13142370157