News | 03 Ottobre 2019 | Autore: redazione

​Perché un ADAS calibrato male è pericoloso?
A rispondere è TEXA che già da tempo offre sia soluzioni per l’autoriparatore evoluto e multiservice sia nuove proposte in termini di ADAS e diagnosi.

Per rispondere alla domanda inziale, TEXA ha realizzato un breve ed efficace video in cui mostra i rischi derivanti da un’errata calibrazione dei radar o delle telecamere di un veicolo.
La recente, massiccia, diffusione di veicoli equipaggiati con sistemi di sicurezza attiva, meglio noti come ADAS, se da un lato contribuisce in maniera significativa alla sicurezza stradale, dall’altro nasconde potenziali rischi per gli automobilisti e per chi ne effettua la manutenzione, siano essi meccanici, carrozzieri, gommisti, professionisti nella sostituzione vetri. Interventi di ripristino inadeguati, infatti, possono compromettere in modo grave l’affidabilità del mezzo ed esporre a conseguenze legali chi ha effettuato la riparazione.

Con questo nuovo video, dunque, TEXA pone l’accento proprio sui rischi derivanti da una cattiva calibrazione degli ADAS e ribadire che il nuovo RCCS 2, utilizzato in combinazione con il software di diagnosi TEXA IDC5, rappresenta un sistema multimarca completo e modulare in grado di intervenire in maniera estremamente semplice ed efficace sulle tecnologie di sicurezza attiva. RCCS assicura la tranquillità di un intervento a regola d’arte, in conformità alle specifiche dei costruttori di veicoli.

Per saperne di più sul sistema modulare RCCS 2 clicca qui.


 

Photogallery

Tags: TEXA adas

Leggi anche

2019© Collins Editore - P.Iva 13142370157