News | 02 Novembre 2016 | Autore: Redazione

A.I.C.I.S. non ci sta sul contratto tra periti e assicurazioni

A.I.C.I.S. Associazione Italiana Consulenti Infortunistica Stradale segnala all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato i contratti che le imprese assicuratrici pretendono siano sottoscritti dai Periti per poter proseguire nel rapporto di collaborazione.

A.I.C.I.S. ritiene che anche un contratto di collaborazione con una impresa assicurativa non possa che essere l'accordo delle due per costituire e regolare il rapporto patrimoniale che regola la collaborazione; il quale non può che essere raggiunto tramite il confronto tra le parti, con reciproci impegni.
 
Nella pratica assicurativa al Perito Assicurativo viene sottoposto uno scritto stilato dall'impresa assicuratrice che il professionista deve obbligatoriamente sottoscrivere se vuole proseguire nella collaborazione. A.I.C.I.S. ha ritenuto di dover interessare l'A.G.C.M. (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) in quanto ritiene questa modalità contrattuale delle imprese di assicurazione un "abuso di posizione dominante" ed un "abuso di dipendenza economica".

La direzione Generale per la Concorrenza - Direzione Credito - ha accusato ricevuta della segnalazione, verificherà la rilevanza dei fatti segnalati e comunicherà quindi il seguito che intenderà dare alla segnalazione di A.I.C.I.S.

Photogallery

Tags: agcm aicis sicurezza stradale

Leggi anche

2019© Collins Editore - P.Iva 13142370157