News | 24 Luglio 2017 | Autore: Redazione

Una sorpresa durante il Rally “Passione Caracciola”

“Passione Caracciola”, svoltosi dal 21 al 25 giugno, è un rally di auto d’epoca organizzato in memoria del pilota tedesco della Mercedes, Rudolf Caracciola. Un raduno particolare dove vince la voglia di stare insieme e di condividere la vera passione per le auto storiche che quest’anno ha regalato ai suoi partecipanti la visione di una motocicletta special, customizzata da Bikes and Craft con vernici Standox.  
 

58 auto d’epoca hanno dapprima invaso Milano, partendo dalla sede di Ruote Classiche, per poi giungere in Piazza Duomo; da lì poi all’Autodromo di Monza e nei successivi tre giorni hanno attraversato la Svizzera, da St. Moritz ad Arosa, fino a Lugano dove c’è stata la conclusione del rally e la festa finale.
 
Proprio durante il vernissage e le prove su pista (anche su vetture Mercedes storiche del DTM e sulle attuali Mercedes AMG) che si sono svolte a Monza, la grande sorpresa.
 
Tutti i partecipanti, gli addetti ai lavori e gli appassionati di auto vintage hanno potuto vedere uno splendido omaggio a Rudolf Caracciola, una motocicletta special, realizzata dalla società di customizzazioni Bikes and Crafts, ispirata alla mitica Mercedes SSK del 1929 sulla quale il grande pilota vinse il Tourist Trophy edizione automobilistica.
 
Partiti, come base, da una Horex VR6 Roadster 1200 cc, la moto è stata completamente reinterpretata: il cupolino, il codone, le carene ed anche la sella, realizzata interamente a mano: uno spettacolo!
 
D’altronde questo è l’unico veicolo al mondo con la firma autorizzata di Rudolf Caracciola.

E il colore di questo capolavoro?
Bikes and Crafts si è rivolta a Standox, uno dei marchi leader a livello mondiale nel settore refinish.
Il compito era di riprodurre una tinta vintage degli anni ’30 con tecnologie moderne mantenendo le caratteristiche  "espressive" dell’epoca.
 
"Prima di tutto abbiamo cominciato ad identificare la tinta; per farlo avevamo a disposizione pochi elementi quali foto, anno e modello della vettura ma i nostri esperti di colore, grazie all’archivio storico Standox, alla vasta esperienza ed ai supporti colore, sono risaliti alla corretta formula di verniciatura,” afferma Gianni Campaci – Standox Training Center Supervisor per l’Italia.
 
Analizzati i supporti, per la verniciatura sono stati utilizzati prodotti Standox di ultima generazione: il fondo VOC-Xtreme-Füller U7600 bianco, la base opaca Standoblue e, per finire, il trasparente VOC-Xtreme-Klarlack K9580.
 
Il risultato ha mantenuto le aspettative: la tinta vintage è stata riprodotta con tecnologie e prodotti innovativi, mantenendo le caratteristiche "emotive" dell’epoca.

Photogallery

Tags: standox

Leggi anche

2017© Collins Editore - P.Iva 13142370157