News | 03 Dicembre 2018 | Autore: redazione

​Network carrozzerie, dal Canada all’Europa: il caso Fix Auto

711 carrozzerie affiliate e presenza in 40 paesi nel mondo: ecco in sintesi la storia di Fix Auto, il network canadese che da 26 anni continua la sua ascesa… anche in Europa.
 

Mentre in Italia si stanno affacciando nuovi protagonisti sul mercato (vedi la nascita della rete di carrozzerie AUTO180 o quella di Cor.It by Saol), c’è un network canadese, Fix Auto, che continua la sua ascesa a livello internazionale.

Operativa dal 1992, la canadese Fix Auto Network conta oggi su 711 carrozzerie affiliate ed è un network costituito da: Fix Auto, Novus Glass, Speedy Auto Service e Minute Muffler & Brake.
Il carrozziere che fa parte della rete è in grado di prendersi cura di qualsiasi tipo di riparazione: meccanica, allineamento ruote, sostituzione parabrezza, riparazione paraurti, impianto clima, diagnosi del veicolo, riparazione cerchi ruota, pneumatici, riparazioni smart (levabolli) e molto altro ancora.

Segnaliamo, inoltre, che il network è oggi attivo in: Canada, USA, Regno Unito, Francia, Turchia, Australia, Sudafrica, Germania, Nuova Zelanda, Irlanda e Spagna.

L’Italia sarà nel mirino? Difficile trovare una risposta, ma nel caso in cui decidesse di approdare nel Belpaese, il network si confronterebbe senz’altro con un mercato in grande evoluzione.
Il mondo della carrozzeria, infatti, sta vivendo un momento molto particolare che suscita sia interesse tra i player (vedi per esempio le mosse di Carglass®) sia preoccupazione tra gli artigiani.

L’attenzione in questo comparto, infatti, è di tutti: fornitori di vernici, case auto, compagnie assicurative, flotte e colossi dei cristalli auto che fanno a gara per offrire più servizi possibili alle carrozzerie (servizi web ecc). Dall’altra parte, poi, i carrozzieri devono confrontarsi con un futuro non proprio roseo: auto sempre più intelligenti, ADAS, calo dei sinistri e una canalizzazione sempre più spinta di attori che poco hanno a che fare con la riparazione delle auto.

Il lavoro in carrozzeria, dunque, è cambiato e molto probabilmente cambierà ancora: bisogna avere bene a mente dove si vuole portare la propria attività nei prossimi anni, analizzare il mercato, conoscere l’offerta di prodotti che le aziende presentano sul mercato, ma soprattutto prepararsi ad affrontare nei migliori dei modi questa inevitabile evoluzione.

Photogallery

Tags: network carrozzerie fix auto

Leggi anche

2018© Collins Editore - P.Iva 13142370157