News | 13 Dicembre 2022 | Autore: redazione

Arval incontra il suo network di riparazione: la tappa di Milano

Prosegue il roadshow 2022 di Arval per incontrare i riparatori della sua rete preferenziale. Ecco la tappa di Milano, organizzata al Museo dell’Alfa Romeo di Arese. All’evento è stata annunciata la nomina di Efrem Bresolin, che dall’1 gennaio sostituirà Marco Mosaici alla guida della Direzione Aftermarket Networks.


L’onore di essere la tappa di apertura del roadshow 2022 di Arval Italia è spettato a Padova, lo scorso 17 novembre. A seguire tante location diverse, tante città diverse per incontrare vis a vis lungo la Penisola i riparatori della rete preferenziale di Arval (1.500 Arval Premium Center e Arval Center coinvolti in nove tappe).

Le tappe sono state organizzate dalla direzione aftermarket networks dell’azienda con l’obiettivo di permettere ai presenti di partecipare a un momento di aggiornamento e di crescita all’insegna del networking e dello stare bene insieme. Segnaliamo che la tappa conclusiva si svolgerà a Bologna il prossimo 21 dicembre e le altre città coinvolte sono Roma, Catania, Torino, Milano, Napoli, Bari e Ancona.
 
Martedì 6 dicembre è stata la volta della tappa di Milano, a cui abbiamo partecipato, e che è stata organizzata presso una location d’eccezione, il Museo Storico Alfa Romeo di Arese.

Il legame con la rete

L’evento è finalizzato a rafforzare la relazione di Arval con i propri partner del mondo della riparazione, strutture che, non solo sono in grado di garantire i più elevati standard riparativi e di servizio, di ricorrere alle più moderne tecnologie, tecniche e strumentazioni che le rendono capaci di intervenire su veicoli di ultima generazione, ma che condividono con Arval la stessa visione del futuro, lo stesso approccio sul mercato, la volontà di aggiornarsi e consolidare la propria posizione in un contesto in rapida trasformazione.

Il Roadshow è stato quindi l’occasione per tracciare un bilancio del 2022 delle attività che hanno riguardato il network Arval, raccontate da Marco Mosaici, direttore aftermarket networks di Arval Italia, che ha parlato delle diverse iniziative legate all’impegno dei riparatori a supporto di una mobilità sempre più sostenibile, del processo di certificazione degli Arval Premium Center e degli Arval Center, dell’ampliamento del business di alcune strutture che hanno integrato all’interno dei loro centri anche la vendita dell’usato certificato Arval AutoSelect.

Gli interventi e la tavola rotonda

Il meeting ha poi offerto ai presenti una panoramica del mercato automotive e aftermarket, grazie all’intervento di Marc Aguettaz, country manager GiPA Italia, che ha partecipato anche alla tavola rotonda a cui hanno preso parte, oltre a Marco Mosaici, Piergiorgio Beccari, presidente A.D.I.R.A., Walter Vergani, Industry Insurance and Repair Manager Quattroruote Professional, Massimo Pellegrino, responsabile gruppo ANFIA Aftermarket, Paolo La Vitola, titolare Autocenter Arese, e Alberto Lozza, titolare Lozza.

Efrem Bresolin alla guida del network

Nel corso dell’evento è stata annunciata la nomina di Efrem Bresolin, che dall’1 gennaio sostituirà Marco Mosaici alla guida della Direzione Aftermarket Networks di Arval Italia.

Efrem Bresolin vanta un’esperienza ventennale in Arval, nel corso della quale ha ricoperto incarichi in diversi ambiti, dall’area commerciale corporate a quella retail, fino al ruolo attuale di direttore indirect, in cui ha contribuito al consolidamento della rete di agenti di Arval sul territorio, al rafforzamento delle relazioni con i dealer e allo sviluppo di partnership con le case costruttrici.

Marco Mosaici, dopo aver guidato la Direzione Aftermarket Networks per 10 anni e aver ideato e costruito la rete di riparatori preferenziali di Arval, un modello di successo oggi esportato anche in altri paesi Arval, continuerà il suo percorso professionale in Arval Italia, all’interno della Direzione Remarketing, nel ruolo di Sales Director B2B.

“Dopo 10 anni alla guida del Network, sono orgoglioso di aver contribuito a realizzare, supportato dalla convinzione e dall’impegno di imprenditori e professionisti di valore che hanno scelto di credere e investire nel progetto, un modello unico sul mercato, che rimarrà un esempio in questo settore. Sono pronto ed emozionato nell’iniziare una nuova sfida in un settore, il remarketing, che sta vivendo un periodo di vivacità e cambiamento”, ha dichiarato Marco Mosaici.

“Nella mia esperienza professionale, ho trascorso molti anni a contatto diretto con i clienti finali, di cui ho imparato a conoscere le esigenze, un aspetto che mi aiuterà in questo nuovo incarico. Il mio obiettivo sarà quello di continuare nel percorso virtuoso già avviato, proseguendo le attività di formazione e di valorizzazione delle competenze, sviluppando la nostra rete di eccellenza e massimizzando il servizio offerto ai nostri clienti”, ha commentato Efrem Bresolin.

Photogallery

Tags: Arval flotte

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 14/11/2022CSM 360: c’è bisogno di serietà