News | 29 Settembre 2015 | Autore: Redazione

Le confederazioni francesi supportano i carrozzieri



Nonostante la Francia sia molto più avanti dell'Italia su molti aspetti del settore assicurativo RC-auto, molte tematiche sono comuni alle nostre: dalla cessione del credito alla libera scelta del carrozziere. Ecco come la CNPA francese supporta le carrozzerie nei rapporti quotidiani con i periti


In Francia CNPA (Conseil National des Professions de L'automobile) associazione che tutela la distribuzione ricambi e la riparazione auto in ogni sua forma, ha recentemente pubblicato una guida (cartacea e in versione online scaricabile) per fornire a carrozzieri e periti linee guida semplici e pratiche di comportamento reciproco. Si chiama "Guida ultra pratica alle relazioni tra autoriparatore e perito" e punta a fornire soluzioni rapide per gestire i rapporti con i periti assicurativi.

"Durante le assemblee generali della filiale CNPA carrozzieri di Lorena (Francia), abbiamo scoperto che i membri non hanno letto tutte le informazioni che il CNPA mette a loro disposizione come le norme che disciplinano la loro professione e quella di un perito del settore automobilistico”, dice Jean Marc Donatien, rappresentante di CNPA. Nei rapporti tra perito e carrozziere, infatti, sono molte le questioni e diverbi che possono esplodere nel corso di una riparazione, per questo ci sono una serie di accorgimenti di cui tener conto quando le due parti si incontrano.

Tuttavia, i precedenti volumi che hanno cercato di disciplinare i rapporti si sono sempre rivelati troppo complessi, così è nata la guida, scritta in maniera semplice e pratica proposta da CNPA.
Lo scopo, infatti, era quello di fornire solo un elenco di termini per uniformare la comunicazione tra le parti, ma, nel tempo, il lavoro ha portato diverse professionalità a confrontarsi con il testo: dagli avvocati ai periti stessi per costituire un documento molto più completo e preciso.
Nonostante lo sforzo, la guida è composta da meno di 50 pagine e risponde alle domande più frequenti poste dagli autoriparatori.

Nella guida sono presenti molti riferimenti ad articoli di legge del codice della strada o delle assicurazione, per sostenere il professionista nelle fasi principali della compilazione di un modulo per la riparazione e il risarcimento. Questo permette, anche in caso di conflitto con il perito, di arrivare rapidamente alla definizione delle responsabilità e dei limiti sia del riparatore sia del perito. "Ricordiamo che la nostra lotta è anche la loro lotta", dice Yves Levaillant, presidente nazionale del ramo carrozzieri CNPA.

Una parte della guida parla di temi molto discussi negli ultimi tempi, come ad esempio la cessione del credito e il risarcimento del danno in forma specifica. Si ricorda anche la libera scelta del carrozziere di fiducia, "perché è una battaglia ogni giorno", dice Jean-Marc Donatien.

Ma i periti e i riparatori possono stare tranquilli, questa guida "non terminerà mai, è in continua evoluzione", dice il presidente della sezione Carrozzieri. Pertanto, oltre alla versione cartacea sarà distribuita a tutti i rami del CNPA, che faranno una versione digitale, disponibile sul sito web del CNPA.

Photogallery

Tags: carrozzeria confartigianato confederazioni cna

Leggi anche

OPINIONI | 04/06/2019​Accordi e disaccordi
2019© Collins Editore - P.Iva 13142370157