News | 20 Maggio 2020 | Autore: redazione

Il caso Hertz: è bancarotta?

Il Coronavirus colpisce e pare che Hertz sia a un passo dal default. Verso il 22 maggio si dovrebbe sapere qualcosa in più…
 

“Il colosso dell’autonoleggio, Hertz, è a un passo dal fallimento a causa Covid-19”: è iniziato così quello che abbiamo deciso di chiamare “Il caso Hertz”.

Il primo allarme è stato lanciato il 29 aprile dal Wall Street Journal che ha riportato come la società di noleggio non abbia pagato i canoni di leasing per preservare liquidità e far fronte all’impatto del Covid-19. L’articolo, poi, segnala che Hertz fin da subito avrebbe negoziato con istituti di credito per ridurre temporaneamente i pagamenti.

La notizia ha creato, come ovvio, dello stupore: come è possibile che una multinazionale come quella di Hertz possa così da un giorno all’altro dichiarare una possibile bancarotta? Difficile rispondere, ma una cosa è certa. Il noleggio a breve termine, infatti, è stato sicuramente uno dei settori più colpiti dal Coronavirus: stop alla mobilità, aeroporti chiusi e turismo bloccato.

In ogni caso, il 4 maggio, giorno di ultimatum dei finanziatori sulle rate delle auto cedute in leasing, Hertz ha trovato un accordo con i propri creditori, evitando il fallimento, la bancarotta e negoziando una proroga della scadenza dei pagamenti delle rate dei leasing del mese di aprile: la data è stata fissata tra pochi giorni, il 22 maggio. Venerdì perciò dovremmo capire qualcosa in più sulla vicenda, ma la situazione sembra critica: i giornali internazionali, infatti, scrivono che Hertz avrebbe un debito di oltre 17 miliardi di dollari.

Pare evidente, dunque, che se dopo questa data Hertz risulti ancora insolvente, il futuro della società potrebbe essere davvero appeso a un filo.
Nel frattempo, segnaliamo che, in attesa di questa giornata decisiva, Paul Stone è stato eletto nuovo CEO di Hertz, che ha preso il posto di Kathryn Marinello.


Notizie del 22 maggio, per gli ultimi aggiornamenti su Hertz e la bancarotta in USA e Canada clicca qui.


 

Photogallery

Tags: autonoleggio Hertz

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 23/07/2020Il Covid-19 colpisce, il noleggio reagisce