News | 13 Marzo 2019 | Autore: redazione

Car sharing: c’è la polizza assicurativa temporanea
Auting, che si definisce "la prima piattaforma italiana di car sharing tra privati", introduce una polizza assicurativa studiata ad hoc da Reale Mutua per rendere la condivisione tra privati ancora più sicura.

Grazie a Reale Mutua, entrata a settembre 2018 nel capitale sociale della start-up innovativa Yago S.r.l. che ha sviluppato il progetto Auting, oggi è possibile abbattere i costi di gestione di un bene inutilizzato in piena sicurezza. La community, che connette chi possiede un’auto e non la utilizza tutti i giorni (Owner) con chi ne cerca una per uno o più giorni (Driver), potrà contare su una nuova polizza studiata su misura da Reale Mutua, tra le più importanti compagnie assicurative in Italia.

La nuova polizza prevede, infatti, per l’intera durata del viaggio, una copertura temporanea che va ad agire in secondo rischio rispetto alla polizza principale ed è attiva dalla consegna delle chiavi alla restituzione della vettura. In particolare, l’Owner potrà contare su un massimale di 20.000 euro per danni provocati dal Driver e, in caso di incidente, su una Copertura malus che assorbirà l’eventuale aumento di costo della polizza primaria bonus malus dell’Owner.

A tutela del Driver, invece, la nuova polizza prevede una riduzione della franchigia da 1.500 a 500 euro senza alcun costo aggiuntivo. Inoltre, la formula prevede che a determinate condizioni la franchigia possa essere addirittura azzerata. L’assicurazione prevede anche un pacchetto di assistenza stradale (anche all’estero) attivo 24 ore al giorno, sette giorni su sette, che include il soccorso stradale, l’invio di un taxi e il recupero del veicolo. Se necessario, la polizza prevede anche la copertura di un biglietto del treno, dell’aereo o di un albergo con un tetto massimo di 150 euro.

Photogallery

Tags: polizze assicurative car sharing

Leggi anche

2019© Collins Editore - P.Iva 13142370157