News | 05 Maggio 2022 | Autore: redazione

​Stellantis potenzia il car sharing: Free2move acquisisce Share Now

Stellantis, BMW e Mercedes trovano l’intesa: Free2move acquisisce la tedesca Share Now.


La società di noleggio del gruppo Stellantis, Free2move, ha annunciato l’acquisizione della tedesca Share Now, la joint venture costituita nel 2019 da BMW Group e Mercedes-Benz Mobility.

Con questa acquisizione, ancora soggetta al via libera da parte delle autorità competenti, Stellantis, il gruppo internazionale nato dalla fusione di PSA e Fiat Chrysler Automobiles, rafforza il proprio servizio di car sharing, va ad aggiungere 14 nuove città europee ai sette centri di mobilità Free2move in USA e in Europa e amplia il proprio bacino di clienti da 2 a 5,4 milioni. Free2move, inoltre, aggiungerà anche le oltre 10.000 vetture dell’azienda di Berlino alle 2.500 del car sharing di Free2move, che in totale già dispone di una flotta di 450.000 veicoli a noleggio.

“L’integrazione del forte posizionamento di Share Now nelle principali città europee permetterà ai nostri clienti di avere accesso a una più ampia gamma di servizi per soddisfare le loro diverse esigenze di mobilità”, ha dichiarato Brigitte Courtehoux, CEO di Free2move. “È altrettanto importante che questa acquisizione acceleri la nostra crescita in termini di profitto. Ora siamo più vicini a raggiungere il nostro obiettivo di espandere la presenza di Free2move in tutto il mondo, arrivando a 15 milioni di utenti attivi entro il 2030”.

Segnaliamo, inoltre, che questa acquisizione rientra nel piano strategico a lungo termine di Stellantis, Dare Forward 2030, che prevede di far crescere i propri servizi per la mobilità fino a ricavi netti di 2,8 miliardi di euro.

Il comunicato stampa diffuso da Stellantis, infine, ricorda che Free2move ha recentemente annunciato anche l’acquisizione di Opel Rent, accelerando così la propria strategia di crescita in Germania e Austria e spingendo la transizione da noleggio a fornitore di mobilità. Nel frattempo, ha accelerato la sua espansione del car sharing negli Stati Uniti, con il servizio ora disponibile a Washington D.C., Portland, Oregon, Denver, Colorado, Columbus Ohio e Austin, Texas. Free2move gestisce anche il car sharing in Europa (Parigi e Madrid).

Photogallery

Tags: car sharing stellantis

Leggi anche

APPROFONDIMENTI | 23/07/2020Il Covid-19 colpisce, il noleggio reagisce