News | 30 Gennaio 2020 | Autore: redazione

​Roberlo apre una nuova filiale in Cile
Roberlo è sempre più internazionale: l’azienda ha deciso inaugurare una nuova filiale in America, precisamente in Cile. La nuova struttura, la tredicesima nel mondo, va ad affiancarsi allo stabilimento produttivo in Brasile e ad altri uffici in Messico, Argentina, Perù e Stati Uniti.

Ecco, quindi, che Roberlo rinforza la propria struttura nel continente e mira a offrire un servizio al cliente sempre più tempestivo e puntuale.
Nel corso di questi ultimi anni, Roberlo è diventato un punto di riferimento nel settore della riparazione e della riverniciatura di veicoli in America, consolidandosi come un attore importante del mercato. Durante questo periodo e con il successo raggiunto con i propri prodotti, l’azienda ha puntato in modo netto e deciso sull’internazionalizzazione adattando e orientando le proprie strategie verso nuovi mercati e progetti.
Nello specifico, l’apertura di questa nuova filiale nasce dalla necessità di soddisfare l’incremento della domanda oltre che dalle crescenti possibilità esistenti in questo mercato.

Xavier Sagué, amministratore delegato di Roberlo, ha dichiarato: “Vediamo un grande futuro nel continente americano e soprattutto in Cile. È una delle zone chiave nel nostro piano di espansione internazionale, nella quale stiamo crescendo anno dopo anno. La nuova filiale cilena è un progetto rivolto al futuro”.

Gli fa eco Jorge Figueroa, direttore della nuova filiale di Roberlo in Cile, segnala l’“enorme potenziale” del paese, grazie all’ampia linea di prodotti conforme a tutti i requisiti del mercato cileno, così come le ultime novità sviluppate presso il Crom Techno Center, il centro di R&D+i di Roberlo. Parallelamente, assieme a questa nuova apertura, l’azienda ha in programma di fornire un miglior servizio e assistenza ai propri clienti dal punto di vista tecnico, commerciale, logistico e amministrativo.

Photogallery

Tags: roberlo abrastuk

Leggi anche

NEWS | 28/05/2015VT141 EXPRESS VT141