Approfondimenti | 07 Marzo 2017 | Autore: Alessandro Margiacchi

Federcarrozzieri: io non ho paura

2.300 carrozzerie iscritte in 19 regioni d’Italia, 12.000 sinistri gestiti all’anno grazie ad Oxygen e tutto questo solo dal 2012, data in cui è stata fondata Federcarrozzieri, associazione nazionale senza scopo di lucro nata per la tutela delle carrozzerie indipendenti. Siamo stati a Cavenago Brianza (MI), al convegno organizzato dalla rete.

 

Per chi non lo sapesse “Io non ho paura” è un film del 2003 diretto da Gabriele Salvatores, tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti. Un titolo e un movie che rispecchia pienamente l’attività dell’associazione nazionale senza scopo di lucro, Federcarrozzieri. Un messaggio chiaro e diretto rivolto alle oltre 200 carrozzerie che si sono date appuntamento il 25 febbraio 2017 al Devero Hotel di Cavenago Brianza, in provincia di Milano. Il titolo del convegno è stato “Carrozzeria 4.0”, poiché il carrozziere è ormai sempre più un imprenditore e, per stare al passo con i tempi, deve essere sempre aggiornato nei confronti di un mercato in continua trasformazione. Le tematiche affrontate sono state molteplici: risarcimento del danno, oligopoli assicurativi, rispetto delle normative, tutela della concorrenza e il DDL Concorrenza.

“Abbiamo portato la voce dei carrozzieri nei principali palazzi di Italia. Lottiamo per la libera concorrenza e il libero mercato. Un mio consiglio spassionato: seguiteci, siamo un ottimo strumento di informazione, seguite i nostri progetti. Noi siamo i carrozzieri degli automobilisti, gli altri delle compagnie assicurative”, così ha dichiarato Davide Galli, presidente di Federcarrozzieri.

Assicurazioni che sono state al centro del dibattito tenutosi in aula e che, a voce dei presenti, stanno facendo il bello e il cattivo gioco, il tutto senza che nessuno dica niente. È quindi il momento di reagire, di fare gruppo perché solo insieme, come ha dichiarato il presidente Federcarrozzieri, si può fare la differenza.
Insomma, per il carrozziere allora “c’è bisogno di ossigeno”: da qui l’idea di Oxygen, un’unica piattaforma per gestire gli incidenti RC auto, polizze assicurative, ricambi e noleggi, pensata per tutte le carrozzerie. Gli obiettivi sono chiari e delineati: combattere i periti, migliorare l’operatività, snellire la gestione del lavoro, creare un metodo univoco e condiviso sull’intero territorio italiano. Vediamo allora gli strumenti che Federcarrozzieri mette a disposizione dei carrozzieri, legati all’associazione, e che mostrerà in una serie di incontri dedicati esclusivamente alle carrozzerie. Nello specifico gli appuntamenti nazionali, nel corso del 2017, saranno suddivisi in convegni sindacali nazionali (prima parte politica e seconda parte dedicata alla presentazione di Oxygen e ai tavoli tecnici), incontri regionali o provinciali (organizzati in caso di criticità territoriali) e serate di formazione Oxygen con la presenza di tecnici specifici.
 

Gestione polizze: basta la targa

“Oxygen Gestione Polizze” è uno strumento utile per offrire ai clienti della carrozzeria una consulenza avanzata in materia di RC auto. Il carrozziere in questo caso non vende polizze, ma può mappare le scadenze e fare appunto consulenze.
I carrozzieri iscritti RUI/E, quindi, possono, attraverso Oxygen, utilizzare la piattaforma “Basta La Targa” (di terze parti) per la preventivazione e vendita polizze.
Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione tra Federcarrozzieri e l’ente di formazione assicurativa AC Formazione di Milano. La piattaforma informatica di preventivazione è un servizio esterno e integrato con Oxygen. L’unico dato da inserire è la targa del veicolo in quanto, l’acquisizione degli altri elementi necessari per la completa definizione della polizza, avviene in modo automatico interrogando vari database. Infine, oltre l’assicurazione RC Auto, il sistema può generare preventivi per polizze accessorie (cristalli, assistenza legale, soccorso stradale ecc…).
 

Gestione sinistri: linearità di cassa e riduzione insoluti

“Oxygen gestione sinistri” è il metodo definitivo per ottenere il corretto risarcimento assicurativo. Il tutto con la massima trasparenza: inserendo un sinistro si assegna una cartella alla quale hanno accesso il carrozziere, il garante di Federcarrozzieri, il perito assicurativo, l’ufficio sinistri e il cliente. Il sistema elimina ogni preoccupazione burocratica relativa alle notifiche della cessione di credito e alla definizione del danno. Sarà quindi il garante di Federcarrozzieri a notificare la cessione di credito e il resto della documentazione senza alcun costo. Con Oxygen quindi i carrozzieri tornano a occuparsi a tempo pieno del proprio lavoro e lasciano che sia il garante di Federcarrozzieri a contattare la compagnia assicurativa.
Attraverso il metodo del cash flow, il sistema assicura una corretta linearità di cassa insieme a una riduzione degli insoluti assicurativi.
I punti di forza? Netta riduzione del numero di cause legali, stesso trattamento per l’assicurato su tutto il territorio nazionale, disponibilità di strumenti anti frode, gestione sinistri in outsourcing e conseguente riduzione dei costi, gestione sinistri anche in assenza del Cid, incremento dell’utile, ma soprattutto massima trasparenza nei confronti del cliente.
 

Gestione noleggio: come noleggiare senza licenza

“Oxygen gestione noleggio” offre la possibilità alle carrozzerie di condividere le vetture con i colleghi associati, anche senza licenza. Insomma, un business aggiuntivo. Segnaliamo, inoltre, che i carrozzieri potranno ottenere il rimborso del fermo tecnico.
Con questo servizio il carrozziere, che necessita di una vettura oltre alle proprie, può individuare, attraverso una mappa, le vetture disponibili al noleggio a breve termine a tariffe molto competitive.
 

Gestione ricambi: un sistema intuitivo

Oxygen gestione ricambi mette a disposizione dei carrozzieri listini e prezzi sempre aggiornati, sia dei ricambi originali sia di quelli alternativi. Una volta selezionati i ricambi da acquistare, e trasferiti nel carrello, è possibile scegliere il prezzo o il servizio più vantaggioso. Ecco la linea guida.
Per prima cosa selezionare il sottogruppo di ricambi che interessa e inserire il ricambio desiderato con il doppio click sulla descrizione. Salvare quindi la sessione di lavoro per una maggiore sicurezza, dopodiché procedere con il tasto “checkout”. Dopo queste prime fasi si aprirà la schermata di checkout in cui è possibile inviare il carrello (area gialla) o stampare un preventivo di ricambi (con prezzi + IVA) per il cliente finale.
Nell’area a sinistra del preventivo cliente è possibile impostare sconti per l’automobilista, sia sui singoli ricambi sia sul totale. Una volta spedito il carrello si riceve una mail di conferma di invio dell’ordine.
 
 

Photogallery

Tags: assicurazioni polizze assicurative federcarrozzieri carrozzeria

Leggi anche

OPINIONI | 04/06/2019​Accordi e disaccordi
OPINIONI | 09/03/2017Il punto di rottura