News | 01 Giugno 2020 | Autore: redazione

Dottori e carrozzieri, il paragone è possibile: cinque cose da sapere
Cosa hanno in comune carrozzieri e dottori? No, non è un indovinello, ma può essere “divertente” fare paragoni anche di mestieri così diversi tra loro. Si potrebbe pensare, infatti, che non ci sia nulla in comune o di simile tra una carrozzeria e, per esempio, l’ufficio del proprio medico di famiglia.

Beh, probabilmente è vero, ma non del tutto. Ne è convinto anche l’autore di un post di un noto blog automotive della Grecia: Etalon Blog.
Vi riportiamo, dunque, il contenuto del post che offre molti consigli utili ai carrozzieri, spunti di riflessione per apparire più professionali e da cui si può prendere ispirazione.
 

1 - Certificati in vista

La prossima volta che entri dal tuo medico, presta attenzione alle pareti del suo ufficio. Sono abbastanza sicuro che i suoi diplomi e i suoi certificati saranno proprio dietro di lui e ben incorniciati. Non è una mania di ostentare, ma una scelta per rassicurare i pazienti che si trovano nel posto giusto per il trattamento.
Anche i carrozzieri possono impiegare molto tempo ad apprendere il mestiere. Se siete diplomati, ad esempio, presso un istituto tecnico ad hoc o avete partecipato a corsi di formazione professionali si presume che abbiate dei documenti che attestano le vostre competenze e conoscenze. Il consiglio è quello di tirare fuori dal cassetto questi certificati e di posizionarli in bella vista nella vostra carrozzeria o meglio ancora…. Nel vostro ufficio!

 

2 - Pulire la carrozzeria come un ospedale

Ricordo le mie sensazioni quando durante un mio viaggio in Zambia ho cercato un medico nel bel mezzo del nulla. “L’ufficio” del dottore era sporco e vecchio. A quel punto ho pensato che la mia febbre non fosse più così importante e che sarei dovuto scappare da lì il prima possibile.
Fortunatamente, la maggior parte degli armadietti e degli uffici dei medici sono ordinati, puliti e ben tenuti. Altrimenti come potremmo affidare la nostra salute a un medico del genere?
In molti vedono la carrozzeria come un luogo di lavoro dove vengono utilizzati ricambi vecchi, dove la polvere la fa da padrona e dove troviamo macchie di vernice in ogni angolo. Non deve essere così, è sbagliato!
Non ti aspettare che il tuo cliente ti rispetti, se non rispetti te stesso nel luogo in cui passi gran parte del tuo tempo. Il mio consiglio è: togli la polvere dal pavimento, dagli strumenti, dagli essiccatori e da tutte le attrezzature che hai a disposizione. Ciò ti consentirà di preservare il valore della tua carrozzeria.
Ecco altri consigli:
  • Rimuovi tutti quei vecchi cofani, paraurti incrinati e porte rotte. Sarai sorpreso di quanto sia più grande la tua carrozzeria.
  • Dedica un fine settimana all'anno per pitturare le pareti della tua carrozzeria. Insomma, niente di speciale, ma il colore bianco o beige potrebbe dare un nuovo aspetto alla tua struttura.
  • Migliora l'illuminazione, pulisci le finestre e lascia entrare la luce. Avere una visione chiara è fondamentale per lavorare bene e riparare meglio.
  • Crea degli scaffali e trova posto per tutti gli strumenti e i materiali di consumo.
 

3 - L’occhio vuole la sua parte

Perché pensi che tutti i dottori indossino quei bei camici bianchi da laboratorio? Perché vogliono apparire professionali, quindi devono vestirsi come veri dottori. Il camice bianco ispira fiducia.
Credo che una pulizia generale e un abbigliamento adatto siano d'obbligo, soprattutto quando si incontra un cliente. In che modo i tuoi clienti prenderanno sul serio la tua attività, se la tua divisa da lavoro è sporca e sembra uno straccio?

 

4 - Non fare diagnosi (stime) per telefono

Hai mai conosciuto un medico che effettua diagnosi ai pazienti telefonicamente? Non mi è mai capitato e spero neanche a voi. Per scoprire il malessere del paziente, il medico lo deve vedere e prescrivere eventualmente dei test. Solo a questo punto è possibile fare la diagnosi e procedere con il trattamento.
Questo è esattamente ciò che dovrebbe essere fatto anche in carrozzeria quando un cliente ti chiama per un preventivo o ti invia una foto. Semplicemente non funziona in questo modo. Quindi, la prossima volta che ricevi una telefonata per un preventivo prima pensa a come agirebbe il tuo medico.

 

5 - Mai smettere di imparare

I medici non smettono mai di imparare. Partecipano a conferenze, seminari e convegni per tutta la loro carriera. Nessuno farebbe affidamento su un medico le cui conoscenze professionali sono ferme a molti anni fa. Allo stesso modo, un carrozziere dovrebbe continuare la sua formazione professionale indipendentemente dalle sue precedenti esperienze. I veicoli cambiano, cambiano i materiali e cambiano gli utensili.

Photogallery

Tags: consigli per la carrozzeria

Leggi anche

OPINIONI | 04/06/2020Autogourmet